vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Pralormo appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Cosa vedere

Seleziona una o più categorie

Aree d'Interesse

Aree Naturalistiche

Lago della Spina

Nome Descrizione
Indirizzo Località La Spina - 1 km a sud dal centro in direzione Alba
Telefono 011.9481103 (c/o Comune)
Informazioni Il Lago della Spina è un bacino dalla forma allungata che, nella porzione a monte, si divide in due bracci, uno volgente a sud, l’altro verso nord. Le dimensioni massime raggiungono circa 1 km di lunghezza, e 200 m di larghezza nel punto più ampio. Il fondo dell’invaso si trova ad una quota inferiore ai 281 m s.l.m., mentre la quota di coronamento raggiunge i 295,20 m s.l.m.
Alcuni dati tecnici:
Bacino sotteso: rio Torto - superficie 1,66 km2
Tipo di sbarramento: materiale sciolto - con struttura in terra omogenea direttamente fondata sul terreno argilloso del fondo valle 2
Altezza della diga: 20,2 m circa
Quota del coronamento: 295,20 m s.l.m.
Quota p.c. lato valle: 275,00 m s.l.m.
Larghezza del coronamento: 6 m circa
Lunghezza del coronamento: 190 m circa
Scarpa paramento lato acqua: (29,0 : 9,33) = 3,1:1 (media)
Scarpa paramento di valle: (28,7 : 15,29) = 1,9:1 (media)
Quota d’invaso autorizzata (ante 1994): 292,00 m s.l.m.
Volume invasato a quota 292,00 m s.l.m.: 1.078.000 m3
Servizi Sul lato sud dell’invaso si trova lo sbocco della prima galleria di derivazione delle acque del Rio Riserasco. La galleria si presenta costruita in mattoni per uno sviluppo complessivo di circa 300 metri: larga circa 1 metro ed alta 2, ha il fondo di scorrimento completamente ricoperto di mattoni per evitare il dilavamento delle sabbie e 4 “camini” che consentivano lo sfiato della condotta in caso di piena.
Risalendo l’alveo del rio Riserasco, dopo un percorso di circa 600 metri, si incontra una seconda galleria datata anno 1901 (galleria di Montà), costruita in mattoni ed in parte rivestita in calcestruzzo; a sua volta questa seconda galleria (lunga 600 metri) raccoglie le acque drenate da un canale di gronda capace di raccogliere gli scoli dei soprastanti versanti a partire dalla località S. Vito di Montà d’Alba (CN). Questa seconda galleria ha una sezione tondeggiante di circa 2,5 metri di diametro e presenta 2 soli camini di sfiato.
Le citate opere di adduzione delle acque consentirono di realizzare un sistema di irrigazione che tramite un galleggiante raccoglieva solo l’acqua più superficiale “più fertile e tiepida”, evitando di tagliare la diga tutte le volte che fosse necessario irrigare.
Dopo l’alluvione del 1994 e i danneggiamenti alla diga in terra battuta, il livello del bacino viene mantenuto basso per ragioni di sicurezza. I lavori per la realizzazione degli organi di scarico ai sensi delle attuali normative si sono conclusi nel 2013, mentre a breve si completeranno gli interventi per consentire la massima capacità di invaso, riportando così il bacino agli “antichi splendori”.

Borghi - Ricetti - Torri - Edifici e Resti Storici

Torre Campanaria (XIII)

Nome Descrizione
Indirizzo Via Umberto I
Telefono 011.9481103 (c/o Comune)

Castelli - Fortificazioni

Castello Beraudo di Pralormo e Trenino del Conte (sec. XIII)

Nome Descrizione
Indirizzo Via Umberto I n.26
Telefono 011.884870 - 011.8140981 - 011.9481117
Fax 011.8396735
EMail info@castellodipralormo.com
Web http://www.castellodipralormo.com/
Apertura Ad Aprile, durante Messer Tulipano aperto tutti i giorni dalle 10,00 alle 18,00 (lun-ven) e dalle 10,00 alle 19,00 domeniche e festivi. Dal 7 maggio al 26 novembre (ad esclusione del mese di agosto) è aperto tutte le Domeniche e festivi dalle 10,00 alle 18,00.
Chiusura Agosto
Tariffe Castello
- adulti intero: € 8,00
- ridotto / convenzioni: € 6,50
- ridotto (4-12 anni): € 4,00
Gratuito: sotto i 4 anni
Trenino:
- adulti intero: € 12,00
- ridotto / convenzioni: € 10,00
- bambini dai 4 ai 12 anni: € 8,00
Visita abbinata:
- adulti: € 15,00
- ridotto (4-12 anni): € 10,00
Gli sconti non sono cumulabili
Gruppi e scuole: € 6,50
Informazioni Tutti gli anni ad aprile il parco e le pertinenze del Castello ospitano Messer Tulipano, manifestazione florovivaistica che attrae oltre 50.000 visitatori e che ogni anno abbina al tema della fioritura nuovi allestimenti ed approfondimenti. Vai al link.
Servizi E' possibile visitare il castello, tuttora dimora abituale dei conti di Pralormo scegliendo tra due diversi itinerari: il primo, alla scoperta della vita quotidiana e dei retroscena di un pranzo in una dimora sabauda, comprende cantine, dispense, ampie cucine e poi i saloni aulici, lo studio del Ministro, il salotto della musica. Il secondo, recentemente inaugurato, è dedicato ad un plastico realizzato a fine Ottocento sul quale corrono trenini d’epoca attraversando gallerie scavate nei muri, paesaggi, scali e stazioni. La visita comprende anche una ricchissima collezione di locomotive, treni, vagoni merci e passeggeri del periodo 1896/1939.

Chiese - Oratori

Parrocchiale dei Santi Giacomo e Donato (sec. XIX)

Nome Descrizione
Indirizzo Piazza Vittorio Emanuele II
Telefono 011.9481128
Informazioni SS Messe prefestive: 15,30 (ora solare) o 16,30 (ora legale)
SS Messe festive: 11,00

Santuario della Beata Vergine della Spina

Nome Descrizione
Indirizzo Via del Santuario
Telefono 011.9481192
Informazioni SS Messa domenicale: ore 8,00

Palazzi - Ville

Sacrari - Cappelle Votive - Edicole - Celle

Pilone Votivo di San Donato (sec. XVI)

Nome Descrizione
Indirizzo Via San Donato - SP 134, ad 1 km circa dal paese, in direzione Cellarengo
Telefono 011.9481128 (Parrocchiale)
Informazioni Il 7 Agosto si svolge la processione con la traslazione della statua del Santo dalla Chiesa Parrocchiale al Pilone, ove si svolge la S. Messa all'aperto.